Streaming live del banchetto della UMaine Sports Hall of Fame stasera – 19:45

Orono, Maine — UMaine Athletics introdurrà otto nuovi membri nella sua UMaine Sports Hall of Fame stasera durante una cerimonia tenutasi al Jeff’s Catering. La cerimonia di insediamento di stasera sarà trasmessa in diretta streaming e potrà essere vista all’indirizzo questo link a partire dalle 19:45

I premiati includono Elizabeth Carone Prelgovisk (1977-81), cinque volte campionessa di nuoto del New England; Stephen Cooper (1999-02), giocatore di football americano e due volte difensore dell’anno in conferenza; Scott Morse (1983-86), baseball All-American; Mike Viani (1985-89), che deteneva 11 record di atletica leggera al momento della sua laurea; John Tortorella (1977-81), pioniere dell’hockey su ghiaccio maschile e allenatore dell’anno NHL 2004; Elizabeth Wood (2012-16), tre volte selezione di tutte le conferenze di basket femminile; l’IC4A del 1915 incontra la squadra di cross country maschile del campione nazionale e la squadra di softball del campione dell’America orientale del 1994 e della NCAA.


Carone Prelgovisk è una delle nuotatrici più affermate nella storia della scuola. Carone Prelgovisk ha portato i Black Bears a tre titoli del New England e un secondo posto ha terminato il suo anno da senior nel 1981. Individualmente, Carone Prelgovisk ha conquistato cinque primi posti e numerosi secondi classificati ai Campionati del New England. Ha vinto i titoli del New England nella staffetta mista da 400 yard, nella staffetta stile libero da 800 yard, nella staffetta mista da 200 yard, nel dorso di 50 yard, nel miscuglio individuale di 100 yard, nel miscuglio individuale di 200 yard, nella rana di 50 yard e di nuovo in le 400 yarde miste trasmettono la sua stagione da senior. Per la sua carriera, ha segnato più punti del New England Championship di qualsiasi altro nuotatore della sua classe. Questo riconoscimento era noto come Kay Fromer Award, dal nome di un importante allenatore morto di cancro. Al momento della sua laurea, Carone Prelgovisk faceva parte di tre staffette da record scolastico, nel miscuglio di 200 yard, nel miscuglio di 400 yard e nello stile libero di 800 yard.


Cooper ha guadagnato lo status di Associated Press All-American come linebacker per i Black Bears nel 2002. Uno dei difensori più impressionanti di tutti i tempi del Maine, Cooper è stato nominato co-difensore dell’anno Atlantic-10 nel 2001 prima di vincere il premio a titolo definitivo nel 2002. È stato nominato due volte finalista del Buck Buchanan Award, un riconoscimento annuale presentato al miglior difensore nella suddivisione del campionato di calcio (DI-AA), finendo quinto nella votazione nel 2002. Nella sua carriera con i Black Bears, Cooper accumulato 374 contrasti, 57 contrasti per perdita, sette intercettazioni e 25 sack. Dopo la sua permanenza al Maine, Cooper è stato firmato come free agent non redatto dai San Diego Chargers. Ha trascorso nove stagioni con i Chargers, terminando la sua carriera nella NFL con 503 contrasti, 9,5 sack, otto fumble forzati, cinque recuperi fumble e otto intercettazioni.


Morse, una terza squadra All-American nel 1986, ha contribuito a lanciare il Maine alle apparizioni delle College World Series nel 1984 e nel 1986. Morse, che ha ottenuto due selezioni per l’ECAC All-Tournament Team, detiene ancora il record scolastico per il maggior numero di vittorie consecutive dopo aver messo insieme 10 di fila nel 1984. Membro della stagione con 41 vittorie del Maine nel 1986, Morse è al secondo posto in una singola stagione nella storia del Maine (3) e si colloca al quarto posto nella lista delle vittorie di tutti i tempi del Maine con 26 vittorie in la sua carriera. Ha totalizzato 248 strikeout con i Black Bears prima di essere selezionato dai Texas Rangers nel quinto round, 111 in totale, del Draft Amateur Entry 1986. Morse ha continuato a godersi quattro stagioni nelle leghe minori.

Viani deteneva 11 record di atletica leggera dell’UMaine al momento della sua laurea e rimane parte dell’attuale staffetta indoor 4×200 m da record scolastico e della staffetta 4×100 m all’aperto. Quattro dei tempi di Norman rimangono ancora presenti nella top-10 del Maine, compresi i voti nei 400 m indoor (3°); indoor 500m (8°); all’aperto 200m (5°); e all’aperto 400 m (8°). La carriera collegiale decorata di Norman includeva tre titoli ECAC individuali e staffetta e più corone di campionati statali. Norman, quattro volte premiato All-ECAC, è stato selezionato per l’All-New England Team in tre occasioni ed è stato il capocannoniere del Maine in ciascuno dei suoi ultimi tre anni con i Black Bears. Due volte qualificato IC4A, Norman è stato il primo atleta UMaine a rompere 49 secondi nei 400 metri.


Tortorella, pioniere del programma di hockey su ghiaccio maschile, è stato il cuore grintoso e l’anima dei Black Bears dal 1978-81 totalizzando 110 punti su 39 gol e 71 assist in 99 partite. Dopo la sua permanenza a Orono, Tortorella ha continuato a godere di una leggendaria carriera di allenatore nella National Hockey League, compresi i periodi di capo allenatore con i Tampa Bay Lightning (2000-2008), i New York Rangers (2009-13), i Vancouver Canucks (2013-14). ), Columbus Blue Jackets (2015-21), ed è stato nominato capo allenatore dei Philadelphia Flyers il 17 giugno 2022. Tortorella è diventato il primo ex Black Bear a vincere la Stanley Cup quando ha guidato Tampa Bay al titolo nel 2004. Quella stagione, Tortorella è stato premiato con il Jack Adams Trophy come allenatore dell’anno della NHL. In qualità di capo allenatore, Tortorella ha guidato la sua franchigia a 12 presenze nei playoff accumulando 673 vittorie in 1.383 partite in carriera al timone dietro la panchina.


Al momento della sua laurea, Wood era l’unica giocatrice di basket femminile nella storia della scuola a finire la sua carriera classificata tra le prime 10 nella storia del programma in cinque principali categorie statistiche di carriera: prima nelle partite giocate (127); terzo per furti (282); sesto nei rimbalzi (902); settimo in totale punti (1.462); e ottavo in assist (363). Wood, l’America East Co-Rookie of the Year 2013, è stato selezionato nella prima squadra dell’America East All-Conference nel 2015 e nella seconda squadra della lega nel 2014 e nel 2016, pur essendo stato riconosciuto come l’America East Co-Defensive Player of the Year in 2015. Una selezione per tutti i tornei nel 2016, Wood ha guidato la squadra nel rimbalzo in tutti e quattro i suoi anni. Sotto la sua guida, i Black Bears hanno messo insieme 20 stagioni consecutive nel 2015 e nel 2016 con un paio di titoli di stagione co-regolari dell’America East. Nella sua stagione da senior, Wood and the Black Bears ha totalizzato 26 vittorie, la seconda più alta stagione di vittorie totali nella storia della scuola. Wood, che ha ricevuto il prestigioso M Club Dean Smith Award, è stata nominata Atleta dell’anno femminile dell’America East nel 2016.


La squadra di cross country maschile del 1915 fu riconosciuta come campionessa nazionale quando vinse il titolo IC4A a New York City. Con il primo incontro del campionato di sci di fondo NCAA ancora più di 30 anni nel futuro, l’incontro IC4A ha attirato le migliori squadre della nazione e la squadra del titolo è stata dichiarata campionessa nazionale. Il Maine è stato scandito da molti dei migliori corridori di lunga distanza nella storia del programma, incluso Frank Preti che è arrivato secondo a New York; Roger Bell, terzo; Ed Dempsey, ottavo; e Al Wunderly, decimo. Il Maine vinse anche il titolo del New England nel 1915.


La squadra di softball del 1994 è diventata il primo programma femminile a raggiungere il torneo NCAA Division One. I Black Bears hanno raggiunto l’impresa dopo aver vinto il campionato America East quella stagione. Pitcher e UMaine Sports Hall of Famer, Deb Smith ha vinto tre partite nell’ultima giornata del torneo America East per spingere il Maine al titolo e nel torneo NCAA. Smith, che ha guidato la squadra nel colpire a .399 e ha registrato un record di 19-8 nel cerchio, è stato nominato giocatore più prezioso della conferenza e anche MVP del torneo. I Black Bears hanno concluso la storica stagione con un punteggio complessivo di 32-17.

-UMaine-

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *