La paura del rifiuto sta sabotando le tue relazioni?

Qualche mese fa mi sono iscritto Logan Ury’s (direttore di Scienze delle relazioni presso Hinge) bollettino settimanale. Uno recente è stato scritto da ospite una psicologa di nome Dott.ssa Marisa Francoe in esso, ha spiegato che la paura del rifiuto può manifestarsi in modi di cui non ti rendi nemmeno conto e può effettivamente portare più persone a respingerti semplicemente perché ritenere lo faranno.

Pensaci: se sei preoccupato di essere rifiutato da qualcuno, agirai in modo diverso quando sarai con lui. Ti consigliamo di proteggerti dal farti male, quindi è più probabile che agisci in modo freddo e chiuso. Agendo in questo modo, tuttavia, è più probabile che tu in realtà volere essere rifiutato perché non ti stai imbattendo in qualcuno che è amichevole e aperto a incontrare le persone. In sostanza, più temi di essere rifiutato, più è probabile che le persone ti rifiutino.

Se ritieni che non piacerai a un ragazzo, è improbabile che ti avvicini a lui e gli parli o lo guardi negli occhi o interagisci con lui. Stai interrompendo le relazioni future sulla base di un presupposto (probabile) errato che i tuoi sentimenti non saranno ricambiati. Tutti noi vogliamo essere desiderati, ma spesso supponiamo che le persone non ci vorranno. Questo è vero negli appuntamenti, ma è anche vero quando si tratta di amicizie.

È più probabile che il modo in cui agisci quando temi il rifiuto induca le persone a rifiutarti.

Anche le relazioni platoniche possono soffrire

Se presumi che un amico dirà di no se gli chiedi di uscire, non glielo chiederai mai in primo luogo. Ma cosa succede se stai facendo un’ipotesi errata? Il dottor Franco ci crede uno dei motivi principali per cui le persone lottano per creare relazioni nuove e durature al giorno d’oggi è perché “tendiamo ad essere così controproducenti, tendiamo a temere il rifiuto. Tendiamo a pensare che se mi rivolgo, non vorranno parlare con me. Ma in realtà, questo è un pregiudizio che abbiamo tutti. Non è necessariamente vero secondo la ricerca”.

La ricerca a cui si riferisce si chiama “divario di gradimento”, che è stato un esperimento in cui i ricercatori hanno fatto interagire le persone, quindi hanno intervistato tutti in seguito per valutare quanto gli piacessero le persone con cui interagivano. Hanno quindi confrontato queste risposte con la percezione dei partecipanti di quanto piacessero agli altri e hanno riscontrato un grande divario nei risultati.

Le persone tendono a presumere che la loro simpatia percepita sia molto più bassa di quanto non sia in realtà. Ciò è particolarmente vero nei casi di persone con bassa autostima. Più sei critico con te stesso, più è probabile che tu pensi che non piaci alle persone. Ma studi come il divario di gradimento dimostrano che probabilmente sei troppo duro con te stesso.

Hai mai desiderato contattare un vecchio amico, ma hai semplicemente pensato che fosse passato troppo tempo o non vorranno sentirti? Queste sono scuse che mascherano la tua paura di essere rifiutata. Ogni volta che un vecchio amico mi ha contattato, sono stato felice di sentirlo, anche se sono passati anni! La prossima volta che stai discutendo se contattare o meno un vecchio amico o anche una nuova conoscenza, considera come potrebbe loro tatto. Onestamente è piuttosto lusinghiero sapere che qualcuno ti pensa e ti apprezza abbastanza da voler passare del tempo con te.

Come superare la paura del rifiuto

Se presumere che sarai rifiutato rende più probabile che verrai rifiutato, allora cosa pensi che accadrebbe se entrassi in una situazione presumendo che ti piacerebbe? Ti comporterai in modo più aperto, amichevole e caloroso perché quella corrente sotterranea di paura è scomparsa. Supporre che ti piacerà ti rende più simpatico.

La chiave per superare la paura del rifiuto e avere relazioni di successo è avere una mentalità positiva. Se stai andando ad un appuntamento, non dare per scontato che non piaci al ragazzo e non dare per scontato che non ti piacerà neanche a te! Come può un ragazzo conquistarti quando inizia la partita con -10 punti sul tabellone semplicemente perché stai facendo supposizioni (“Non gli piacerò comunque”) che non hanno basi nella realtà? Invece, entra nella situazione presumendo che ti divertirai un sacco e concentrati sulle cose che ti piacciono lui. Sii aperto alla possibilità che le cose andranno bene.

La chiave per superare la paura del rifiuto e avere relazioni di successo è avere una mentalità positiva.

È molto più probabile che tu abbia successo nella vita e nelle relazioni se sei fiducioso perché le persone di solito possono dire quando non lo sei (anche se pensi che non possano). Le persone sicure di sé sono magnetiche, quindi quando inizi a sentirti a disagio o hai paura del rifiuto, fai l’opposto di ciò che il tuo istinto ti dice. Non stare tranquillo e non chiuderti fisicamente. Stai in piedi, sposta le spalle indietro e sorridi.

Questo è vero sia che tu sia ad un appuntamento o a una festa cercando di fare nuove amicizie. Sii sicuro di te stesso, interagire con le persone, chiedere loro di se stessi (persone amore parlare di se stessi) e ascoltare sinceramente ciò che hanno da dire. Semplicemente passare a una mentalità più sicura e concentrandoti sul positivo, alla fine lascerai la tua paura del rifiuto nella polvere e sarai sulla buona strada per relazioni più durature e appaganti.

Pensieri di chiusura

Hai presente quella frase “fingi finché non ce la fai”? A volte è quello che devi fare se non ti senti sicuro. La prossima volta che entri a una festa e diventi ansioso, fingi di essere sicuro di te finché non ti senti davvero sicuro. Potresti essere sorpreso da come anche piccoli cambiamenti nel tuo linguaggio del corpo possano aprire la porta a nuove esperienze e relazioni.

Non perderti niente! Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e ricevi contenuti curati settimanalmente!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *