Come fai ad avere un cane nel tuo matrimonio? Coinvolgi un coordinatore degli animali domestici

Doveva essere il grande ingresso di Pepper.

Amy Fiala si stava occupando del laboratorio nero di 2 anni mentre aspettavano l’inizio del matrimonio. Ora era il momento del passaggio di consegne. La damigella d’onore, nel suo abito verde bosco, avrebbe scortato Pepper all’altare per stare in piedi con il resto della festa nuziale mentre i suoi proprietari dicevano “Lo voglio”.

Fiala sapeva esattamente come doveva andare. Pepper salterebbe lungo il corridoio.

Awwwwww”, tubarebbero tutti. Lo fanno sempre.

Poi Pepper iniziò ad annusare il terreno. Annusare. Annusare.

Questo poteva significare solo una cosa, e Fiala sapeva che sarebbe stato un disastro. Uno grosso. Uno dei peggiori.

Pepper ha dovuto fare la cacca.

Fiala praticamente in preda al panico. Questo non potrebbe accadere. Non qui. Dopotutto, mentre prometti il ​​tuo amore a The One, non vuoi guardare il tuo cane andare al Numero Due.

Ma per questo la sposa aveva assunto Fiala. Gli affari di Pepper erano affari suoi.

Facciamo una breve passeggiatalei ha pensato.

La donna di Austin, 42 anni, gestisce A Happy Tail da Servizi per cani Game Time ad Austin, Texas. Lei e i suoi 10 dipendenti lavorano nel circuito del matrimonio, occupandosi dei cani durante il grande giorno di una coppia.

Amy Fiala gestisce A Happy Tail di Game Time Dog Services ad Austin, in Texas.  Lei e i suoi 10 dipendenti lavorano nel circuito del matrimonio, occupandosi dei cani durante il grande giorno di una coppia.

Anni fa, includere un animale domestico in un matrimonio altrimenti tradizionale avrebbe potuto essere abbastanza vicino al verboten. (E se si lanciasse per la torta?)

Quando gli animali domestici sono diventati parte della vita quotidiana delle coppie, hanno iniziato a comparire nei giorni più importanti della loro vita.

Ma se l’animale domestico appartiene a una metà della coppia felice o a entrambi, le persone all’altare hanno le mani occupate. Quindi il compito di maneggiare il Cane d’Onore potrebbe essere toccato a un lontano cugino oa un nipote con una manciata di prelibatezze a scatti.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *