Quanti animali domestici al chiuso sono troppi?

gatto di casa

Ad un certo punto, subito dopo che mi sono trasferito al ranch, mio ​​marito ha gentilmente chiesto di mettere un limite di quattro animali sugli animali domestici al chiuso. A quel tempo, avevamo i miei due cani domestici anziani e due gatti domestici giovani e selvaggi, cosa che convenni era abbondante.

Entro i primi due anni, però, il più anziano dei miei cani è morto e ho iniziato a scherzare sull’apertura nella quota di animali indoor. Era davvero solo uno scherzo: avevamo recentemente aggiunto un bambino umano al mix e un altro animale domestico era l’ultima cosa che avevo in mente.

Tuttavia, quando il periodo della luna di miele del nostro matrimonio iniziò a calare, divenne ovvio che l’uomo del ranch pensava in realtà che quattro animali al chiuso fossero troppi. In effetti, pensava che tre fossero troppi. Come lo erano due. E uno.

Zero animali da interno era, si è scoperto, il suo numero ideale di animali da interno, il che ci ha messo un po’ in una situazione di stallo perché amo gli animali da interno (tranne quando si tratta di aspirare tutti i detriti che trascinano dentro… ma sto divagando.)

Nel corso degli anni, il posto vacante è stato temporaneamente riempito da ogni sorta di creatura, inclusi ma non limitati a: agnellini, pulcini e persino alcune galline per una notte.

Violazioni necessarie

A dire il vero, ho regolarmente violato il limite usando lo stato temporaneo come scusa. Ad esempio, se sei un lettore abituale di questa rubrica, sai che ho lasciato partorire la nostra mamma gatta nel nostro bagno due volte quando il tempo ha preso una brutta piega verso la fine della sua gravidanza… e poi ho lasciato che la famigliola si bloccasse fuori per alcune settimane. “Solo finché i bambini non iniziano a muoversi”, direi. I bambini applaudirono e l’uomo del ranch alzò gli occhi al cielo.

I gattini appena nati non sono un gran problema, all’inizio. Mama Cat è un’altra storia. Nonostante sia grande la metà di loro, fino ad oggi instrada regolarmente entrambi i gatti domestici maschi, quindi durante i suoi soggiorni al chiuso, la casa spesso sembrava un po’ una zona di battaglia. Inoltre, l’uomo del ranch viveva nella paura di andare in bagno dopo il tramonto e di calpestare uno di quei piccoli gattini che strisciavano sulle zampette silenziose.

Neonati

Neanche i gattini appena nati sono stati i peggiori. Alcuni autunni fa, dopo diversi giorni di neve e nevischio all’inizio di ottobre, una gallina è emersa dall’erba alta vicino al pollaio con quattro pulcini appena nati. Era un relitto e molti dei bambini stavano già mostrando segni di ipotermia. Avevo davvero altra scelta che raccogliere quei pulcini e depositarli nella nostra lavanderia in una scatola con un termoforo?

Pulcini e gattini e Mama Cat sono tornati da tempo all’aperto. Mama Cat ora è sterilizzata, e non teniamo più un gallo, ma l’uomo del ranch tira ancora fuori la sera in cui è andato a lasciare i suoi vestiti infangati nella suddetta lavanderia, e io gli ho ammonito: “Basta! Chiudere la porta! Non vogliamo che nessun gatto entri e faccia del male ai pulcini!

“Gatti del granaio in bagno, polli in lavanderia…” disse, scuotendo la testa: “Ci sono delle porte che è sicuro aprire?”

I due gatti domestici originari rimangono con noi, anche se ora sono docili, vecchi. Invece di due cani domestici anziani, ne abbiamo due giovani, più i nostri grandi Pirenei anziani che a volte arrivano anche loro. In altre parole, i detriti trascinati all’interno non sono diminuiti.

Nel frattempo, quando il tempo si fa più freddo, due dei nostri gatti da fienile più amichevoli si intrufolano regolarmente ogni volta che riescono a farla franca. In altre parole, il berretto a quattro animali continua ad essere molto più ambizioso che reale.

È così che mio marito ha immaginato la sua vita quando ha proposto la proposta nove anni fa? Dovresti chiederglielo per essere assolutamente sicuro, ma penso che la risposta sia sì. Dopotutto, avevo un pollo che viveva dentro quando abbiamo iniziato a frequentarci. Inoltre, aggiunge un pizzico di spezie al nostro matrimonio altrimenti molto pacifico: una buona ricetta per una vita felice.

RIMANI INFORMATO. ISCRIZIONE!

Le ultime notizie sull’agricoltura nella tua casella di posta!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *