Il Giappone annulla tutti gli avvisi di viaggio COVID-19

Sembra che le persone che risiedono in Giappone possano iniziare a riaffermare i loro piani per le feste e le vacanze con un soffio di facilità ora. Ecco perché. Il resto degli avvertimenti cautelativi sui piani di viaggio non essenziali verso l’estero per COVID-19 è stato allentato dal governo giapponese mercoledì. Ciò fa seguito alla riduzione dei suoi avvisi di viaggio per 76 aree e paesi insieme a Taiwan e Australia. Di Shrestha Purkayastha

Il Ministero degli Esteri del Giappone allenta gli avvisi di viaggio COVID-19 in questi molti paesi

Secondo un rapporto pubblicato da Kyodo News, il ministero degli Esteri ha svalutato avvisi di viaggio per destinazioni tra cui Turchia, Nuova Zelanda e Messico. Sulla sua scala a quattro punti, è passato dal secondo livello più basso al livello 1, il che istruisce ulteriormente i cittadini del Giappone che si recano in quelle regioni a “stare completamente all’erta” per essere più sicuri.

La modifica degli avvisi di viaggio per il COVID-19 in Giappone

Avviso di viaggio in Giappone
Credito immagine: Jay Lo/Unsplash

Questa dichiarazione del ministero è nata a causa della discreta percentuale di miglioramento globale dello stato di infezione. Inoltre, l’interruzione degli avvisi di viaggio COVID-19 di paesi e aree da parte del Gruppo dei Sette nazioni industrializzate. Il ministero afferma che le 76 regioni e paesi costituiscono 39 dall’Africa e dal Medio Oriente, 11 dall’America Latina e 20 dall’Europa.

Il Giappone mira a ripristinare il suo settore turistico in affluenza

Avvisi di viaggio per il COVID-19 in Giappone
Credito immagine: Guus Baggermans/Unsplash

125 paesi e aree come il livello 1 è stato assegnato dal Giappone, vicino ad agosto. Tuttavia, se l’idea di pianificare a tournée all’estero è in arrivo, quindi la vaccinazione completa dovrebbe ancora avere la priorità in tutti i modi, per evitare ulteriormente la diffusa infezione da COVID-19. La nazione mira a ripristinare il suo settore turistico in affluenza angosciante revocando le restrizioni ai confini che erano state riviste come troppo rigide. A seguito dello stesso, la scorsa settimana il governo ha scartato il limite di 50.000 persone agli arrivi giornalieri, portando allo sviluppo di questa misura mercoledì.

Il Giappone ha terminato le sue condizioni obbligatorie e le restrizioni sui viaggi

Avvertenze di viaggio
Credito immagine: Tsukada Kazuhiro

Inoltre, il Giappone ha posto fine alla condizione obbligatoria dei turisti che viaggiano con pacchetti turistici, insieme ai visitatori che acquisiscono un visto se sono nativi di una delle 68 regioni e paesi con cui il Giappone aveva un accordo precedente prima della pandemia.

Credito immagine eroe: Fatima Garcia/Unsplash; Credito immagine caratteristica: David Edelstein/Unsplash

Articolo correlato: Unico in Giappone: un tempio dedicato all’uva e al vino

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *