L’australiano Zampa afferma che lo sport dovrebbe lavorare con i giocatori su sponsorizzazioni etiche

MELBOURNE, 19 ottobre (Reuters) – Il cricket ha bisogno di collaborare con i giocatori sugli accordi di sponsorizzazione e di considerare le loro opinioni sulla sostenibilità e le preoccupazioni etiche, ha detto mercoledì il giocatore di bocce australiano Adam Zampa.

La sponsorizzazione etica è diventata una questione scottante nello sport australiano nelle ultime settimane, con gli atleti che hanno sollevato preoccupazioni sui sostenitori delle aziende in una serie di competizioni.

Il test australiano e un giorno Pat Cummins ha detto ai media australiani questa settimana che voleva che il clima fosse una “vera priorità” nella scelta degli sponsor e ha detto di aver parlato con il capo dell’AC Nick Hockley delle sue preoccupazioni.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Zampa ha applaudito Cummins per la sua posizione e ha detto che i giocatori dovrebbero essere più coinvolti nelle conversazioni di sponsorizzazione.

“Penso che il fatto che Pat abbia iniziato quella conversazione sia fantastico”, ha detto il legpinner ai giornalisti mercoledì.

“Penso che ci debba essere un approccio collaborativo tra i giocatori, la CA e gli sponsor”.

Zampa, un vegano, ha detto di aver cercato di prendere decisioni etiche nel modo in cui ha vissuto la sua vita e ha rifiutato l’idea che i giocatori dovrebbero limitarsi a praticare sport.

“Ovviamente siamo modelli di ruolo. Non penso che ci limitiamo necessariamente a giocare”, ha detto.

“Penso che un approccio collaborativo sia importante. Capisco che il denaro è importante, siamo parte di un’azienda. Anche noi siamo di fronte a questo”.

CA ha dichiarato martedì di aver accettato di abbreviare di un anno un accordo di sponsorizzazione con un fornitore di energia locale, ma ha aggiunto che è stata una decisione dell’azienda e non è stata influenzata da alcuna conversazione tra Cummins e Hockley.

L’organo di governo globale dello sport, l’International Cricket Council, ha annunciato la scorsa settimana di aver firmato un accordo di partnership globale con il gigante petrolifero saudita Aramco per sponsorizzare la Coppa del Mondo T20 in corso in Australia e altri eventi della ICC.

L’accordo include i diritti di denominazione per i premi ICC Player of the Match.

Il sindacato internazionale dei giocatori di cricket ha affermato che sosterrà qualsiasi giocatore che abbia rinunciato a un impegno con lo sponsor per obiezioni personali.

“Se i singoli giocatori non vogliono essere associati a uno sponsor in particolare, lo sosterremmo”, ha detto ai media australiani il capo della Federation of International Cricketers’ Associations Tom Moffatt.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Segnalazione di Ian Ransom a Melbourne; Montaggio di Peter Rutherford

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *