Noom licenzia altri dipendenti dopo la partenza del CFO • TechCrunch

Nouna piattaforma di coaching sulla salute valutato a $ 3,7 miliardi l’anno scorsosta licenziando una parte del personale per la seconda volta in pochi mesi, TechCrunch ha appreso dalle fonti.

Noom ha licenziato il 10% del suo personale, ovvero circa 500 persone, una riduzione che incide principalmente sul suo team di coaching. È il secondo licenziamento che ha un impatto sul team di coaching di Noom nel giro di pochi mesi, con un impatto su centinaia di dipendenti.

“Noom ha registrato una crescita straordinaria negli ultimi anni ed è essenziale che siamo strutturati in un modo che ci consenta di continuare a crescere a lungo termine”, ha detto un portavoce di Noom via e-mail. “Di recente abbiamo preso la difficile decisione di ridurre il numero dei dipendenti Noom. Siamo profondamente grati per il loro contributo a Noom e auguriamo loro un continuo successo”. Noom ha rifiutato di rispondere alle domande relative all’entità dei licenziamenti, ai pacchetti di separazione e alla strategia al di là di questa affermazione.

L’avvio, che ha raccolto oltre $ 650 milioni di finanziamenti dal lancio nel 2008è parzialmente noto per il suo approccio controverso alla perdita di peso e alla dieta. Ora, tuttavia, mostra tensioni sul fronte del personale. Il ridimensionamento di Noom dei suoi servizi di coaching suggerisce un allontanamento dal tono originale della piattaforma, che era quello di combinare un’alimentazione intelligente con il coaching degli esercizi. Nel 2020, Noom ha raggiunto $ 400 milioni di entrate utilizzando questa strategia. Un anno dopo, Noom ha ampliato i suoi servizi di coaching lanciando un verticale sulla salute mentale.

Il suo attuale sito web mostra un assaggio di come Noom pensa, o almeno pensa, al coaching come sua strategia.

“Benvenuto al Noomily,” Si legge sul sito web di Noom. “I nostri allenatori guidano gli utenti attraverso gli alti e bassi del viaggio dimagrante con empatia e compassione. Aiutano gli utenti a capire meglio se stessi attraverso piani d’azione personalizzati basati sui loro obiettivi, preferenze e stile di vita individuali”.

La pagina di destinazione per i coach prosegue spiegando la vita quotidiana di un coach Noom, che spazia dall’aiutare i clienti a sviluppare “uno stile di vita sano” e “contribuire alla crescita di qualcosa di straordinario”. Gli allenatori possono iscriversi a piani sanitari dopo 90 giorni di lavoro, afferma il sito web.

Ora, però, quella pubblicità ha un tono diverso. Secondo quanto riferito, la società si sta spostando maggiormente sulle videochiamate programmate anziché sulla chat dal vivo.

Secondo una nota ottenuta da TechCrunch, i co-fondatori di Noom Artem Petakov e Saeju Jeong hanno indirizzato i licenziamenti ai dipendenti e hanno affermato che era fondamentale per l’azienda “gestire le spese, aumentare l’efficienza ed essere più efficaci su come raggiungere la nostra missione” nonostante Dati finanziari aziendali in “miglioramento significativo”.

“Le decisioni di oggi ci mettono in una posizione in cui possiamo continuare a fare grandi scommesse per il prossimo anno, innovare e crescere negli anni a venire”, hanno scritto i co-fondatori nella nota interna. Il licenziamento di oggi arriva proprio quando il CFO dell’azienda, Mike Noonan, lascia per unirsi a TripAdvisor, riporta il Wall Street Journal. Un portavoce di Noom ha detto via e-mail che i licenziamenti e la partenza del CFO sono due “annunci separati e non correlati”.

Nella nota interna, i co-fondatori hanno affermato che la grande scommessa della startup si concentra sulla creazione di una piattaforma mente e corpo più completa con un grado di personalizzazione più elevato. I co-fondatori hanno fatto un cenno alla loro offerta aziendale come “un’altra scommessa che ha il potenziale per espandere notevolmente la nostra base di clienti”.

“Finalmente, nei prossimi giorni, potremmo vedere titoli poco gentili, ma ti chiediamo di mantenere la concentrazione su ciò che è più importante ora: prendersi cura dei nostri colleghi in partenza come una famiglia, trattandoli con umanità e rispetto”, hanno scritto i co-fondatori.

Secondo quanto riferito, la società stava pianificando un’IPO nel 2022, con una valutazione di $ 10 miliardi.

Gli attuali ed ex dipendenti Noom possono contattare Natasha Mascarenhas via e-mail all’indirizzo natasha.m@techcrunch.com o su Signal, un’app di messaggistica crittografata sicura, al 925 271 0912.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *