Shawnee è la prima città di JoCo a prendere posizione negli sport transgender

SHAWNEE, Kan. (KCTV) – Lunedì sera, Shawnee è diventata la prima città della contea di Johnson a prendere formalmente una posizione sulla questione delle atlete transgender che gareggiano negli sport femminili.

È stata una decisione che è arrivata con molto dibattito.

“Quando le ragazze trans stanno già lottando per sentirsi bene nei loro corpi, diremo loro che non possono fare sport con i loro coetanei?” disse una donna di nome Cathy.

“Non c’è attacco allo sport femminile. Le ragazze trans non stanno dominando gli sport K-12, quindi dobbiamo smetterla con questa bugia “, ha affermato Bren Riffle.

Le camere del consiglio erano solo posti in piedi. Le argomentazioni arrivavano da entrambe le parti.

“Impara a leggere, aritmetica e inglese. Sai, materie che dovresti imparare alle elementari, alle elementari. Questo è ciò su cui dovremmo concentrarci”, ha detto Joe Quinn.

“L’unica soluzione giusta e logica è creare un campionato sportivo solo per transgender”, ha affermato Randall White.

Dopo aver ascoltato due ore di testimonianza, la maggior parte dei membri del consiglio ha affermato che si tratta di scienza.

“Dire che non c’è alcuna differenza fisiologica è completamente falso. Periodo. Fine della storia”, ha detto il membro del Consiglio Jill Chalfie.

“Statura più grande, polmoni più forti, più forti in generale. I maschi sono semplicemente costruiti in modo diverso rispetto alle femmine”, ha affermato il membro del Consiglio Eric Jenkins. “Non c’è modo in cui una donna che ha lavorato tutta la sua vita per ottenere qualcosa, sarà in grado di competere con un atleta maschio”.

Alla fine, il consiglio comunale ha mantenuto la decisione iniziale di sostenere l’equità negli sport femminili, con grande sgomento di Amy Bell.

“Non posso dire di essere sorpreso – non è stato il risultato ragionevole e gentile”, ha detto Bell. “Quando lo stato decide di prendere di mira una manciata di singoli bambini, lo chiamo bullismo”.

Randall White ha applaudito il risultato e ha detto che si tratta della parità dei campi da gioco.

“Abbiamo ragazze che vogliono competere negli sport, eppure sarebbe ingiusto se un maschio biologico transgender entrasse e gareggiasse contro di loro”, ha detto White.

Con la decisione di lunedì, il documento di priorità legislativa del consiglio servirà come posizione pubblica della città sulla questione transgender. Fornirà allo staff una guida su come articolare la posizione della città se si presenta a Topeka o Washington DC

Copertura precedente:

Il consiglio comunale di Shawnee prenderà posizione sugli sport transgender

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *