Safe Place for Pets senza scopo di lucro cerca una nuova casa a prezzi accessibili mentre la città di Colorado Springs progetta un nuovo centro per anziani in Plaza dove attualmente affitta | Tetribuno

COLORADO SPRINGS • Un’organizzazione no profit che aiuta a trovare nuove case per gli animali domestici dei malati terminali è tra le 11 organizzazioni no profit e aziende che probabilmente saranno costrette a trasferirsi quando la città sostituirà il vecchio Colorado Springs Senior Center l’anno prossimo.

Safe Place for Pets, i cui animali domestici vengono presentati in adozione su The Tribune ogni settimana, ha gestito i suoi uffici e un rifugio temporaneo per un massimo di 14 gatti nel centro commerciale Golf Acres di proprietà della città, chiamato per la sua vicinanza al campo da golf Patty Jewett, per cinque anni. L’organizzazione no profit dovrà probabilmente trovare una nuova casa quando la prossima estate inizierà la costruzione di un nuovo centro per anziani.

Un salone di bellezza, uno studio dentistico, una lavanderia a gettoni e altre tre organizzazioni senza scopo di lucro sono tra gli altri inquilini del complesso su North Hancock Avenue.

“Abbiamo esaminato altre località e tutto ciò che abbiamo visto è il triplo degli 800 dollari al mese che paghiamo per i 960 piedi quadrati che abbiamo qui”, ha affermato Karen Spencer, membro del consiglio di Safe Place for Pets. “Abbiamo 50 volontari attivi e perderemmo la nostra base di volontari se dovessimo trasferirci a Fountain o Peyton, dove potremmo trovare un posto più economico. Potremmo affidare tutti gli animali domestici in affido fino a quando non vengono sistemati, ma sarebbe complicato”.







safeplace3.jpg

Cutline: Karen Spencer, membro del consiglio di Safe Place for Pets, saluta un gatto al rifugio dell’organizzazione no profit nel Golf Acres Shopping Center che probabilmente dovrà trasferirsi l’anno prossimo per far posto al Colorado Springs Senior Center da ricostruire nel centro commerciale .




La piccola organizzazione no profit ha un budget annuale di $ 111.000 e solo tre dipendenti part-time, quindi sarebbe difficile assorbire un enorme aumento dell’affitto e altri costi legati al trasloco, come la ristrutturazione e i depositi, ha affermato Spencer. I membri del consiglio hanno cercato senza successo una nuova posizione, quindi si sono rivolti a un agente immobiliare commerciale di Denver per aiutarli. Il gruppo ha bisogno di trovare una casa entro il Giorno del Ringraziamento per avere abbastanza tempo per rimodellare il nuovo spazio e completare il trasloco, ha detto.

Ryan Trujillo, vice capo del personale del sindaco di Colorado Springs John Suthers, ha affermato che tutti i contratti di locazione degli inquilini scadono il 23 marzo e la città prevede che tutti dovranno trasferirsi entro il secondo o terzo trimestre in modo che la prossima estate possa iniziare la costruzione del nuovo centro. La città sta valutando quattro opzioni per la costruzione del centro su un sito di 4,25 acri, ma ha affermato che la maggior parte degli edifici del centro commerciale probabilmente verrebbe demolita con una qualsiasi delle opzioni.

Senior Heritage Plaza e la maggior parte degli edifici sul lato sud della proprietà non sono di proprietà della città e non sarebbero interessati dal progetto.

“Il centro commerciale è stato costruito nel 1953 e necessita di importanti riparazioni. La più grande lamentela riguardo all’attuale centro per anziani è che non c’è abbastanza parcheggio vicino al centro per le persone che lo usano”, ha detto Trujillo. “Ora possiamo costruire un centro sicuro e accessibile con più parcheggi che possono continuare a essere una risorsa per la comunità e saranno più grandi per accogliere il numero crescente di residenti più anziani che utilizzano questa struttura”.

La città prevede di spendere 8 milioni di dollari nel finanziamento dell’American Rescue Plan Act per costruire un centro di 25.000 piedi quadrati – circa il 50% più grande dell’attuale struttura – che sarebbe stato completato alla fine del 2024, ha affermato Trujillo. L’edificio più grande consentirebbe al centro, gestito dall’YMCA della regione di Pikes Peak, di offrire più programmazione oltre alle lezioni di ginnastica e arte, club sociali e formazione continua, e potrebbe ospitare alcune organizzazioni no profit o aziende che servono i clienti del centro, ha affermato.

La città utilizzerà i commenti di una riunione di quartiere tenuta di recente e i risultati di un recente sondaggio per selezionare una delle quattro alternative tra circa un mese, ha affermato Trujillo. Tale processo aiuterà anche a determinare se eventuali inquilini attuali potrebbero far parte del nuovo centro; a tale decisione seguirebbe un processo di selezione. Ha detto che la città sta anche esaminando se può offrire agli inquilini un aiuto per trasferirsi in nuove località, con una risposta prevista per il mese prossimo.

Mike Kelly, proprietario di Kelly’s Optical, ha in programma di trasferire la sua attività il mese prossimo da Golf Acres al vicino Bon Shopping Center e spera che i suoi clienti, molti dei quali vivono nella Senior Heritage Plaza o sono clienti del centro per anziani, lo seguano. Ha detto che l’affitto nella sua nuova sede è il triplo di quello che sta pagando a Golf Acres e ha già speso $ 16.000 in depositi, utenze, ristrutturazione e altri costi per la nuova sede con costi aggiuntivi ancora in arrivo.

“Ho una base di clienti stabile perché questo negozio è qui dal 1969, ma sono preoccupato per tutte le piccole imprese in questo centro. Siamo un gruppo affiatato. Devi essere creativo e avere fretta per sopravvivere a qualcosa del genere”, ha detto Kelly.

Yvette Mota, proprietaria del Beauti Parlour, ha affermato che trovare una nuova sede che non la costringerà ad aumentare i prezzi per i suoi clienti per lo più anziani è stata una grande sfida. Non ha alcun interesse a trasferirsi e tornare due anni dopo come inquilina nel nuovo centro e potrebbe decidere di non “fare più i capelli”.

Rose Marie Wilson, residente nel quartiere vicino, ha detto che non vuole che il negozio si muova e che sentirà la mancanza sia del negozio che delle sue due estetiste.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *