La tempesta tropicale Julia diventerà un uragano sabato

La tempesta tropicale Julia si è trasformata in un uragano nei Caraibi meridionali sabato sera mentre si avvicinava all’approdo in Nicaragua.

La tempesta si è formata venerdì mattina avvicinandosi ai Caraibi meridionali, un percorso generalmente simile alla formazione iniziale dell’uragano Ian.

Ma mentre Ian ha girato a nord verso il Golfo e poi si è diretto verso la costa del Golfo della Florida, Julia, che è diventato un uragano alle 20:00 di sabato sera, rappresenta una minaccia per le aree dell’America meridionale e centrale, dove potrebbe causare inondazioni pericolose per la vita e smottamenti.

Un avviso di uragano è in vigore per San Andres, Providencia e Santa Catalina Islands Colombia e Nicaragua da Bluefields a Puerto Cabezas.

Un Hurricane Watch è in vigore per il Nicaragua a nord di Puerto Cabezas fino al confine tra Honduras e Nicaragua.

Avvisi sulle ultime notizie

Avvisi sulle ultime notizie

Come succede

Ricevi aggiornamenti sullo sviluppo di storie man mano che accadono con i nostri avvisi e-mail di ultime notizie gratuiti.

Un avviso di tempesta tropicale è in vigore per l’intera costa del Pacifico del Nicaragua e la costa del Pacifico dell’Honduras.

Un Tropical Storm Watch è in vigore per l’intera costa di El Salvador.

Julia si sta spostando a ovest a 16 mph, ha detto il centro degli uragani nel suo aggiornamento delle 23:00. È previsto un ulteriore rafforzamento e la tempesta dovrebbe diventare un uragano sabato sera quando raggiungerà le isole di San Andres e Providencia e poi la costa del Nicaragua domenica mattina, hanno detto i meteorologi.

“È importante tenere presente che Julia potrebbe avere un’intensità maggiore quando raggiunge la costa del Nicaragua rispetto a quanto mostrato esplicitamente, poiché in questa previsione l’approdo si verificherebbe tra i tempi previsti di 12 e 24 ore”, afferma l’ultimo avviso .

Alle 20:00, Julia si trovava a circa 80 miglia a est-nordest di Bluefields, in Nicaragua. Ha venti massimi sostenuti di 75 mph. I venti da uragano si estendono verso l’esterno per 35 miglia dal centro di Julia e i venti da tempesta tropicale si estendono fino a 115 miglia.

Si prevede che Julia si indebolirà quando il suo centro si sposterà nell’entroterra del Nicaragua domenica, ma potrebbe essere ancora sotto la forza di una tempesta tropicale mentre attraversa la terraferma e si sposta lungo le coste del Pacifico del Nicaragua, dell’Honduras e di El Salvador domenica notte e lunedì. Dovrebbe quindi indebolirsi rapidamente lunedì e dissiparsi martedì.

La prossima tempesta nominata da formare sarebbe Karl. La stagione degli uragani termina il 30 novembre.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *