La comunità artistica di Tulsa si riunisce per supportare le vittime di aggressioni sessuali – FOX23 News

TULSA, Okla — La comunità artistica di Tulsa si riunisce per sostenere le vittime di aggressioni sessuali.

Un gruppo di artisti locali ha affermato di voler onorare i sopravvissuti attraverso l’arte e ha organizzato un evento in centro per aiutare a raccogliere fondi e sostenere i sopravvissuti.

L’evento del mercato dell’arte Artists for Change si è tenuto presso The Artery at 2nd e Cincinnati nel centro di Tulsa.

Le persone dietro l’evento hanno affermato che è importante riunirsi ed evidenziare il problema.

“Riuniamo tutti insieme, educhiamo tutti e poi aiutiamoli, sosteniamoli, non solo finanziariamente, ma emotivamente”, ha affermato Briana Shea, che ha contribuito a organizzare l’evento.

Gli artisti stanno vendendo le loro opere e donando almeno il 30% delle vendite per aiutare le vittime di aggressioni sessuali con le loro spese legali mentre cercano giustizia nei tribunali.

Shae ha detto che è importante supportare i sopravvissuti alle aggressioni sessuali.

“Molte persone non credono ai sopravvissuti e questo è un gruppo di persone, questa comunità, che crede e sostiene i sopravvissuti”, ha detto.

Shae e la collega artista, Laura Voth, hanno anche creato “I Have A Story”, una galleria d’arte virtuale in cui i sopravvissuti agli abusi possono condividere in modo anonimo ciò che è loro accaduto.

Voth ha affermato che evidenziare la questione a Tulsa è molto importante.

“Ci sono così tante persone che lo portano con sé… dobbiamo parlarne, dobbiamo farlo uscire allo scoperto, non c’è niente da nascondere”, ha detto Voth.

Circa 20 artisti sono coinvolti nell’evento Artists for Change. Hanno detto a FOX23 perché volevano dare i loro soldi e il loro tempo.

“È come il minimo indispensabile e penso solo che come comunità dobbiamo riunirci e sostenere l’uno e l’altro”, ha detto uno.

“Voglio mostrare alle persone che hanno una comunità in cui andare e che quelle persone saranno effettivamente lì per fornire loro risorse”, ha detto un altro.

“Odio vedere che qualcuno deve affrontarlo, quindi è bello se sono in grado di fornire qualcosa per qualcuno che sta attraversando una nuova traumatizzazione attraverso i tribunali”, ha detto un terzo.

Il messaggio della comunità artistica di Tulsa; stanno insieme per proteggersi a vicenda.

Per ulteriori informazioni sulla galleria I Have A Story, fare clic su qui.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *