Risposte alle vostre domande su piante e giardinaggio – Press Enterprise

D. Mi è piaciuto il tuo articolo sugli alberi da frutto sul giornale. È stata una sfida quest’anno. Un arboricoltore ha suggerito le trappole per minatori di foglie di agrumi citate e funzionano davvero bene. Li sostituisco ogni 3 mesi e intercetto un bel po’ di bug. Non è necessario alcun pesticida e gli alberi sono liberi dall’infestazione.

R. Ho ricevuto diverse e-mail relative alle trappole per minatori di foglie, quindi suppongo che avrei dovuto includerle nella mia colonna sui minatori di foglie.

Queste trappole con esche a feromoni possono essere trovate, dopo alcune ricerche, nei negozi di forniture per l’agricoltura o online (non le ho mai viste nei nostri negozi locali). Sono più sicuri e più facili da usare rispetto all’inzuppamento del terreno perché colpiscono solo l’insetto problematico e non le api. Sono felice di sapere che sono diventati più facili da trovare per i proprietari di case.

Esistono altre versioni di trappole adesive rispettose dell’ambiente, comprese le trappole per le falene che coccolano le mele. Molti di loro sembrano piccole piramidi o case di origami, con un piccolo foro di ingresso abbastanza grande per l’insetto bersaglio. I feromoni sono specie-specifici, quindi solo un tipo di insetto verrà attirato nella trappola. Una volta dentro, non può uscire.

Altri tipi di trappole adesive, come quelle per topi o ratti, non dovrebbero mai essere utilizzati all’aperto. Dal momento che non sono specifici, possono irretire animali selvatici non bersaglio come lucertole, rospi, puzzole e opossum o uccelli.

D. Le indicazioni sul mio Bonide Systemic Granules dicono che non dovrebbe essere usato su verdure o altri edibili. Puoi spiegare o chiarire perché lo consigli per gli agrumi?

R. Esistono solo pochissimi insetticidi sistemici approvati per l’uso su piante coltivate come alberi da frutto. Questi saranno etichettati come tali. La maggior parte dei sistemici non sono approvati per commestibili/piante coltivate.

Quando si utilizzano questi o qualsiasi pesticida, è molto importante seguire attentamente le istruzioni sull’etichetta. La maggior parte dei sistemici può essere utilizzata solo in un lasso di tempo molto ristretto, di solito dopo che i fiori sono caduti e non troppo vicino al momento del raccolto. Trattare dopo che i fiori sono spariti proteggerà le api e altri alimentatori di nettare. Il trattamento precoce dà al pesticida la possibilità di eliminare prima che il frutto venga raccolto.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *