Cosa aspettarsi da LVIA per le festività natalizie dopo un’estate intensa

UN stagione estiva molto intensa è stato persino migliore del previsto per l’aeroporto internazionale di Lehigh Valley (LVIA) e la consueta pausa in autunno sta consentendo al personale di prepararsi per le prossime vacanze.

Ci sono variabili, nuove e vecchie, da considerare. Il COVID-19 è ancora una pandemia, persistono ancora carenze di personale di piloti e compagnie aeree e sono associate alla domanda se siamo o non siamo in un recessione?

“Dal mio punto di vista, quest’anno vedremo ancora quel viaggio per le vacanze”, ha affermato Tom Stoudt, direttore esecutivo della Lehigh-Northampton Airport Authority, che possiede e gestisce LVIA. “Non vedo che le persone abbiano rinunciato a questo… Quello che porterà il prossimo anno potrebbe essere tutta un’altra storia”.

I viaggi internazionali in particolare potrebbero vedere più di una spinta. Brian Kelly, fondatore di The Points Guy, ha detto Huffington Post pensa che ci saranno più viaggiatori diretti verso destinazioni internazionali per le vacanze, soprattutto da quando alcuni confini sono stati recentemente riaperti.

Il nuovo vaccino bivalente aiuta con le preoccupazioni relative al COVID, ma l’aumento dei costi di viaggio e la carenza di piloti e personale sono ancora fattori preoccupanti che i viaggiatori stanno prendendo in considerazione.

Un recente sondaggio Bankrate ha rilevato che il 43% degli adulti statunitensi ha pianificato di viaggiare durante le festività natalizie, ma il 79% sta cambiando i propri piani a causa dell’inflazione e dei costi elevati.

Dopo che i viaggi aerei hanno iniziato a rimbalzare nel 2021 presso LVIA e poi sono aumentati la scorsa estate, i discorsi si sono rivolti ancora una volta verso nuove destinazioni nell’aeroporto della regione.

Stoudt ha detto che gli viene chiesto spesso in proposito, ma spetta alle compagnie aeree, che stanno esaminando le loro reti di rotte quasi ogni mese e devono ancora adattarsi ai cambiamenti della pandemia.

Il servizio diretto per l’aeroporto internazionale di Dulles in Virginia è un ottimo esempio. C’era così tanto traffico passeggeri diretto a sud che United ha aggiunto la rotta nel dicembre 2020, ha detto Stoudt.

Le destinazioni sono ciò che interessa ai residenti, ma il personale LVIA sta anche esaminando il carico, che continua a crescere e ad andare bene in aeroporto.

“Qui forniamo un servizio eccellente, ma abbiamo anche bisogno delle strutture giuste per gestire il volume”, ha affermato Stoudt. “Dobbiamo assicurarci di avere le strutture per soddisfare la domanda che è qui. Questo è il nostro compito, questo è quello che sono qui per fare.

Le vacanze sono un periodo intenso per i vettori cargo come Amazon e FedEx; FedEx ha registrato un aumento del 20% del suo carico lo scorso agosto rispetto a un anno fa, ha affermato Stoudt.

Il piazzale merci dell’aeroporto è stato esteso al massimo e l’obiettivo per il prossimo anno sarà assicurarsi che ci siano strutture per soddisfare la domanda.

“Una delle cose che non abbiamo oggi è un edificio per il trasporto aereo di merci”, ha detto Stoudt.

Il nostro giornalismo ha bisogno del tuo sostegno. Si prega di iscriversi oggi a lehighvalleylive.com.

Sarah Cassi può essere raggiunta a scassi@lehighvalleylive.com.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *